Dall'idea all'innovazione

Con oltre 4000 installazioni, i laser a diodi Laserline sono una delle principali sorgenti luminose con un intervallo di più kW ad ottenere i migliori risultati nelle applicazioni di tipo industriale. 

Dr. Christoph Ullmann und Dipl.-Ing. Volker Krause

Laserline è stata fondata nel 1997 dal dott. Christoph Ullmann e dall'ingegnere Volker Krause. Questi due pionieri della tecnologia erano convinti di poter sviluppare sulla base del diodo laser, già noto dagli anni '60, una sorgente del fascio alternativa per la lavorazione industriale dei materiali tramite laser: il laser a diodi. All'inizio il progetto non venne preso molto sul serio: il singolo diodo appariva infatti troppo poco potente per poter essere usato come componente di un laser per uso industriale. Ullmann e Krause riuscirono invece a dimostrare di avere ragione: nel giro di pochi anni, quell'idea tanto derisa si trasformò in uno strumento innovativo che conquistò sempre di più il settore industriale. Il fatto che i laser a diodi ad alte prestazioni abbiano nel frattempo trovato il loro posto fisso in molti impianti di produzione lo si deve soprattutto all'opera pionieristica di Laserline, che ha permesso all'azienda di diventare la numero uno di questa tecnologia.

La prima azienda a livello internazionale in quanto a sviluppo e produzione

Oggi Laserline risulta essere l'azienda leader a livello internazionale per quanto riguarda lo sviluppo e la produzione di laser a diodi per le applicazioni industriali, nonché uno dei principali fornitori di laser industriali con circa 4.000 sorgenti del fascio distribuite in tutto il mondo. Inizialmente situata presso il Centro di Tecnologia di Coblenza, dal 2002 l'azienda dispone di una propria sede aziendale a Mülheim-Kärlich, che al momento copre una superficie di quasi 15.000 m². All'interno di essa sono presenti stabilimenti di produzione e laboratori ultramoderni, in possesso di tutti i requisiti necessari per garantirle un futuro pieno di successi. Laserline impiega oggi oltre 300 dipendenti. A livello internazionale l'azienda dispone di filiali negli Stati Uniti, in Brasile, Giappone, Cina e Corea del Sud e di vari distributori in Europa (Francia, Italia, Regno Unito), India, Taiwan e Australia. 

Laserline sede principale Mülheim-Kärlich (Germania)

Il segreto del successo? Una chiara filosofia

Il successo di Laserline è frutto di una chiara filosofia aziendale che mira costantemente a far crescere il proprio organico e che si fonda su tre principi fondamentali. Il primo è l'obiettivo di migliorare continuamente la potenza e la qualità del fascio dei laser a diodi, accettando come unico limite solamente quello imposto dalla fisica. Il secondo è invece la pretesa di voler offrire ai clienti industriali laser compatti ad alte prestazioni, che conquistano per la loro elevata efficienza energetica e che sono in grado di funzionare in modo affidabile anche in condizioni difficili. Il terzo e ultimo principio, infine, riguarda la volontà di realizzare soluzioni laser su misura adatte al tipo di applicazione richiesto dal cliente, inclusi i componenti aggiuntivi e i servizi.

I laser derivati da questa filosofia vantano oggi una potenza standard che arriva fino a 25 kW, nonché un rendimento straordinariamente elevato pari a circa il 50%. Nella classe di potenza fino a 4 kW, sono invece disponibili laser dotati di convertitore con una qualità del fascio elevata fino a un massimo di 4 mm mrad. I laser a diodi Laserline hanno una durata elevata e necessitano di poca manutenzione, hanno una struttura compatta e mobile grazie a un'innovativa tecnologia di raffreddamento dei diodi e sono disponibili persino sotto forma di modulo da 19 pollici. L'azienda, inoltre, progetta e realizza laser su misura dei clienti, testandoli accuratamente all'interno del suo laboratorio. A completare il portafoglio di offerte vi sono componenti aggiuntivi come ottici di lavorazione, scanner, interruttori raggio e sistemi di monitoraggio. Laserline fornisce agli utenti anche corsi di formazione nonché contratti di servizio e manutenzione. In caso di guasti o anomalie, infine, è possibile rivolgersi a un servizio di assistenza telefonica attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, nonché usufruire di un servizio di teleassistenza con diagnosi a distanza e telemanutenzione.

I laser a diodi Laserline vengono tipicamente impiegati nei classici processi industriali legati alla lavorazione del metallo, come saldatura, brasatura a forte, tempra e softening, nonché per la realizzazione o riparazione di rivestimenti. I laser a diodi Laserline si sono inoltre affermati anche nella saldatura di materie plastiche nonché nei processi di produzione di ultima generazione, come la produzione additiva o "Additive Manufacturing" (stampa 3D di metalli) o la saldatura di rivestimenti in fibre composite. I principali acquirenti provengono dall'industria automobilistica, dal settore della costruzione di macchine e da quello della costruzione di utensili e stampi. Oggi anche molte aziende nell'ambito dell'industria aerospaziale e dell'industria pesante si avvalgono della tecnologia Laserline.